Creative suggestions

by Lorenzo Piccoli


Seven movies to watch from six different friends who adviced me. I liked the experiment so much that it will continue in the future. If you have suggestions for the next posts, please send these to me via email.

Non mi ricordo chi (anzi sì, ma non rivelo quasi mai le mie fonti) diceva che “Pigmalione” e “Frankenstein” sono in realtà la stessa storia. Anche questo film credo sia una variazione sullo stesso tema. Il professor Germain, dopo anni di delusioni liceali pensa di aver trovato una perla rara nel giovane, disagiato ma talentuoso e vagamente perverso, Claude Garcia e nel suo misterioso romanzo in fieri. Una perla che cerca di coltivare e far brillare, a suo modo. Ma ecco il coup de théâtre: il romanzo inizia a coinvolgere lo stesso Germain e a prendere troppa vita tanto che, alla fine, non è più chiaro chi tra insegnante e allievo sia il pigmalione e chi, invece, la creatura ribelle. Un film intrigante e laido il giusto, corredato da un inquietante Hitler-bambola gonfiabile. Film consigliato: Nella casa. (G.S.)

The setting and characters strike a chord in a simple good way. The music and love strikes a chord in a simple good way. These good simple chords make me feel happy. every. single. time. Watch: Dan In Real Life. (T.L.A.)

Dove stare nel mondo? Dove le cose corrono? Dove il capitalismo cerca nuova identità? Seguire i mille rivoli di occupy wall street e le sue nuove declinazioni o il nuovo rampante cinismo cinese? Cullarsi nell’addormentata e pur creativa Europa o esplorare l’allegro e controverso sudamerica? Se tutti parlano di una cosa, io la seguo, la leggo, la ascolto e cerco ciò di cui si parla, forse un po’ meno. Film consigliati: Djeca/Buongiorno Sarajevo della bosniaca Aida Begi e La bicicletta verde; due registe che trasmettono emozioni forti, con profondi silenzi, due ritratti sociali eccellenti. (L.Z.)

This is a movie about all the important things in life; the story is a beautiful, happy, tragic, intense, and deeply touching rollercoaster ride. In Flanders fields, one man with an American dream and a tough, tattooed woman team up in a country band and fall in love with each other. While the country songs form the playlist of their lives together and the tear-jerking end is inevitable, the camera shots of a family’s life in a Belgian setting make the movie very real. Watch: The broken circle breakdown. (I.d.G.)

Questo film riunisce due delle mie passioni segrete: i disadattati sociali ed il whisky :),  ma soprattutto è un film inaspettatamente ottimista, che tocca temi importanti in modo spensierato, mai patetico. E’ la storia di una banda di sfigati che, con un po’ di cervello e parecchia fortuna, riesce a prendersi la rivincita di tutta una vita. The Angels’ Share è un film del 2012 diretto da Ken Loach. (S.T.)

A tangled web of stories which is not particularly about something special, other than life itself maybe. The “real”ness of the movie, along with perfect acting and lifting music makes it one of the best works of the end of last century. Be prepared because Paul Thomas Anderson makes it really hard for you to pause and go to the bathroom from right after the first scene starts straight to the end of last scene 3 hours later! Watch: Magnolia (S.K.)

Advertisements