Brutte storie

by Lorenzo Piccoli


Il capo del Movimento 5 Stelle mette all’indice i giornalisti bistrattori del M5S, con tanto di foto modello wanted, e invita gli attivisti a fare segnalazioni. Nel mirino della rubrica “Giornalista del giorno” finisce per prima una cronista dell’Unità, Maria Novella Oppo. Seguono numerosi e pesanti insulti alla cronista, la grande maggior parte su toni sessisti (‘cagna’, ‘zoccola’, ‘puttana’, ‘sembra carta da culo’, ‘baldracca’, ‘non scopa’, ‘non se la tromba nessuno’). Facciamo una piccola riflessione, non solo su questo Movimento che in tanti continueranno a votare, ma anche su quanto sia profondamente malata la sfera sessuale degli uomini in questo posto dove viviamo.

Advertisements