Voto Partito Democratico

by Lorenzo Piccoli


Come ogni elezione precedente anche questa volta pubblico sul blog la mia intenzione di voto.

All’elezione del Parlamento Europeo di domenica 25 maggio voterò Partito Democratico e lo farò con convinzione perche condivido il modo in cui finalmente questo partito ha lavorato in maniera coesa, impostando un discorso sull’Europa che apprezzo. Sono contento del modo in cui il partito ha avanzato proposte serie in fatto di immigrazione e cittadinanza. Pur sapendone relativamente poco, mi pare di capire che il PD sia inoltre l’unico schieramento ad avere avanzato proposte realistiche in tema di politiche fiscali e monetarie.

In materia di alleanze, non mi dispiacerebbe poter contribuire a rafforzare le fila del gruppo dei Verdi nel Parlamento Europeo, ma il PD ha deciso di aderire al gruppo dei Socialisti Europei. Si tratta comunque di un passo in avanti importante e cui parte del merito va attribuita all’attuale segretario, che ha compattato il partito precedentemente diviso Socialisti Europei e Alleanza dei Democratici e Liberali. Con il mio voto per il PD, sono contento di dare una preferenza per Martin Schulz come candidato del gruppo socialista alla guida della Commissione europea. Dopo alcune riflessioni, mi pare sia il candidato più solido tra i cinque in corsa.

Advertisements