Lorenzo & his humble friends

The fool doth think he is wise, but the wise man knows himself to be a fool

Seminario de Madrid

This is a photo taken in 1960 by Ramón Masatas. Notice the shape of the goalkeeper and the seminarist on the right, the back to the goal, the head turned, almost ready to snap.

When I arrived at the seminary, I was struck by a football match in which the seminarians themselves were playing, despite wearing cassocks. I got behind the lens and watched them play. I asked them if they could stop the game and take some shots at the goalkeeper. They shot 18 or 20 times, until I managed to get this wonderful picture… Was it a goal? Yes, it was a goal, but I didn’t find out until I was able to enlarge the photo to a very large size. I noticed that the ball was behind the priest’s hand. It took me a while to see it. I didn’t find out until 10 or 15 years later.

Ricette amichevoli

Anatra culo-allegro alla Matteo Bulgaresi (Firenze)
Arista infornata con mela, noci, uvetta alla Paolo Bulgaresi (Firenze)
Beer chicken di Thomoose (Firenze)
Cool-Cous alla Niels (Torino, già presentato qui)
Cuori di carciofo saporitissimi in salsa di prezzemolo alla zio Ale (Trento)
Frittata parigina con tanti funghi alla Giantommaso e variante Giacomea (Neuchatel/Bruxelles)
Gnocchi di patate da tre punti, con mamma e babbo che li tirano in pentola dalla distanza (Trento)
Hornazo di carne varia pero sobretodo cerdo alla Pablo (Salamanca)
Linguine al pesto all’Arianna, eh vabbé (Parigi)
Orzo paraculo con pesto, pomodoro e mozzarella danielosa (Firenze)
Parmigiana all’Andrea, con un goccetto di olio (Firenze)
Pasta alla Giallu con quello che c’è: pane e tante acciughe (Firenze)
Pasta alla Jonas con colesterolo: pomodori, panna e parmigiano (Firenze)
Pasta alla Marco senza labrusco: sangiovese, salsicce, e panna  (Dublino)
Pinza trentina con tanta lucanica del babbo (Trento)
Quiche alla Ada con infornata di salmone (Firenze, da qualche parte sullo sfondo qui)
Salmorejo alla Anna con uova, pancetta e un pizzico di balsamico (Granada)
Salsicce alla zia Luisa in salsa rossa (Trento)
Spaghetti alla Moe in salsa affumicata: tutto sotto controllo (Bruxelles)
Risotto alla Lorenzo con vino rosso, meglio se Teroldego (Victoria)
Tiramisu in faccia di zio Paolo (Trento)
Torta morbidina alla cioccolata targata Anna (Trento)
Vellutata di zucca e patate con semi di girasole alla mensa dell’università (Neuchatel)
Zuppa di cipolle di zia Elisabetta (Trento, ma addocchiata per la prima volta a Bardonecchia)
Zuppa di salmone gratinato alla Johannes (Firenze)
Zuppa di agnello toncato nel pane alla Jean-Baptiste (Reykjavik)